Tolleranza zero, prezzi alle stelle

31 Mar 2010
Post2PDF Versione PDF

Le peggiori previsioni che già da due anni l’Unione Europea andava ventilato si stanno avverando. Come già’ ampiamente previsto una cattiva stagione di raccolto in una area geografica porta come conseguenza che le importazioni di mangimi autorizzati ad entrare nell’EU scarseggiano ed i prezzi salgono. Nel 2010 il prezzo del maiale potrebbe salire del 35% e tutto questa solo grazie all’AA, l’approvazione asincrona di OGM in Europa e nel resto del mondo. Tanta burocrazia, tanti danni. (Leggi il report EMBOS)

Nei giorni scorsi proprio su questi temi (dell’Asynchronous Approval) c’e’ stato un interessante convegno a Bruxelles coordinato per la parte italiana da Lorenza Daroda, ENEA

http://www.bruxelles.enea.it/Eventi/GMORES2010.html?page=comunicatodetail&id=371

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Europa

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…