Tutti i trucchi dei prodotti senza OGM

17 Giu 2009
Post2PDF Versione PDF

La nomenclatura dell’olio di oliva (italiano, vergine, extra-vergine, etc.) ha fatto scuola e tutte le filiere OGM-free si dimostrano essere delle esclusive convenzioni tra privati con una validita’ giuridica molto opinabile. La grande distribuzione organizzata puo’ cosi’ continuare a vendere i loro prodotti usano menzioni agli OGM che non hanno nulla a che vedere con le norme giuridiche.

Scarica (qui) l’articolo

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Media

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…