Vota si al sondaggio del Corriere della sera

28 Gen 2010
Post2PDF Versione PDF

Siete favorevoli all’introduzione anche in Italia degli Ogm (organismi geneticamente modificati) in agricoltura?
Vota il sondaggio del Corriere della Sera

5 commenti al post: “Vota si al sondaggio del Corriere della sera”

  1. Achille GhidoniNo Gravatar scrive:

    Sono ovviamente favorevole all’introduzione degli Ogm anche in Italia. Il nostro Paese è l’unico che non ha accettato l’introduzione degli Ogm, per coltivazione e consumo, e soprattutto per la ricerca, contrariamente al resto del mondo. Grazie alla contrarietà di tutti i ministeri delle politiche agricole (da A.Pecoraro Scanio in poi, che hanno protetto il settore ‘bio’, e i prodotti tipici locali, paghiamo molto cara questa arretratezza, dovendo acquistare all’estero questi prodotti per il consumo, pagarne le royalty se vogliamo coltivarli sul nostro suolo, e partecipare al loro ulteriore sviluppo. E’ ora di cambiare direzione, se vogliamo risalire da un’assurda arretratezza, che ci equipara, nel campo agro-alimentre, ai Paesi piu’ sottosviluppati della Terra. La negazione nei confronti degli Ogm, aggrava sempre più anche la sicurezza alimentare e l’ambiente, a causa di massiccio uso (in aumento!) di pesticidi nelle coltivazioni di piante non-Ogm (v. rapporto di Legambiente !).
    Più passa il tempo, e più la situazione peggiorerà. Verremo comunque sommersi da Ogm prodotti altrove.

  2. ireneNo Gravatar scrive:

    cari signori produttori di ogm io sono una bambina di 9 anni e mi sono accorta
    che questi ogm stanno provocando un grave danno alla vita
    di oggi ma forse anche al futuro e io che ho 9 anni ne sono cosciente e voi no ? ma io non mi do per vinta perchè sono sicura
    nell’ impresa di salvare il pianeta, piante,animali terrestri,acquatici ma anche gli esseri umani da questa grave MINACCIA . Lo sò che per voi
    è una grande scoperta scientifica,ma questa volta il mondo non nè
    ha bisogno perchè MADRE NATURA ha già regole precise e penso che i nostri ANTENATI abbiano fatto un PATTO con lei:SE NOI LA RISPETTIAMO , LEI CI
    RISPETTERA’.

    IRENE

  3. GuidoNo Gravatar scrive:

    Ah, quando i comunisti mangiavano i bambini…che nostalgia!!!

  4. FrancescaNo Gravatar scrive:

    Cara Irene,
    mi chiamo Francesca e ho 11 mesi.
    Approfitto che mio padre si è allontanato un momentino dal suo amatissimo iMac (sai, mi fa avvicinare solo in sua compagnia, e per vedere poi le solite sciocchezze, musiche dello zecchino d’oro o altre brutture simili. Io per non dargli dispiacere faccio finta che ne sono entusiasta, sai come sono i padri) per rispondere al tuo accorato appello.
    A differenza tua, non immagino il mio futuro alla wonder woman, anche perchè, le cretinate che gli OGM fanno male e sono il male assoluto, lasciamolo dire ai grandi, che sono abituati a dirne tante di siocchezze. Poi ti confido una cosa: il fiorellino che sta fuori al mio balcone è una mio carisismo amico e mi ha detto che MADRE NATURA è ben lieta di essere sorretta dagli scienziati la dove a volte lei stessa sbaglia. Noi che siamo piccole abbiamo l’obbligo di guardare lontano e seppelire una volta e per sempre i grandi vecchi che credono di salvarci dai cattivi. Come dice sempre il mio papà (ho saputo che è stato anche comunista): Non facciamo che i morti catturano i vivi.
    Ora ti lascio perchè sento i suoi passi.
    Bacini
    Francesca

    P.S: Ah..a differenza tua, io c’ho messo la mia faccia al mio commento.

  5. roberto defezNo Gravatar scrive:

    Cara Irene,
    tu che hai dei papà e delle mamme che ti fanno da piccola il lavaggio del cervello sei di certo tra le persone più sfortunate della Terra.

    Domattina berrai del latte a colazione: sappi che quel latte era destinato ad un vitello, ma mamma e papà hanno preferito darlo a te e mandare al macello il povero vtetllo. Quando bevi il latte domanda a papà e mamma perchè non hanno lasciato il latte al vitellino?.
    Se poi mangi una pesca o una ciliegia e dentro trovi un ossicino, sappi che quello era un seme e quello che ti sei mangiata era tutto il nutrimento che aveva per poter crescere e fare una pianta bella e forte.
    Ma soprattuttpo fatti raccontare che i patti che gli uomini, tuoi antenati, hanno fatto con la Natura non sono mai stati accettati dalla Natura perchè la Natura non sa leggere e non sa firmare. Se avesse potuto rispondere avrebbe detto che la catastrofe ecologica più grave che l’uomo ha mai fatto nella sua storia è stata quella di inventare l’agricoltura, perchè distrugge la biodiversità, ferisce i campi con l’aratro e serve solo a dar da mangiare ai piccoli della specie umana. Per questo la Natura non ha mai firmato nessun patto con l’uomo e chi ti dice che ha firmato un patto ti dovrebbe anche far vedere dove è la firma di Madre Natura. Tu domandaglielo e guarda se arrossisce o gli cresce il naso,
    buonanotte Irene

Lascia un tuo commento

Per allegare una vostra immagine a fianco ai commenti registrarsi al sito Gravatar. Quando inserite la mail in fase di commento, bisogna usare la stessa mail che avete usato per registravi al Gravatar

Nella categoria: News, OGM & Media

Le rubriche di Salmone

Luca Simonetti

Slow Food. Cattivo, sporco e sbagliato

Petrini aggiorna il suo manifesto, “Buono, pulito e giusto”. Qualche…